IL VAGINISMO: INVANO BUSSERETE A QUELLA PORTA

Il vaginismo è un disturbo che impedisce in modo assoluto la penetrazione e il coito. Ogni tentativo suscita una involontaria contrazione dell’imbocco della vagina per cui non è possibile introdurvi alcunché. Questa condizione va distinta dalla dispareunia, che è una sensazione di dolore all’atto del coito, e che può avere delle cause organiche. Il vaginismo invece, come si intuisce, ha una base esclusivamente psicologica. E’ sempre presente una paura della penetrazione e dei contenuti emotivamente negativi nei confronti della vita sessuale. E’ come se il corpo, temendo di essere invaso dall’esterno, chiudesse i passaggi da cui si può insinuare l’insidia. Il corpo allora è un castello senza ponte levatoio; inutile tentare di azionare gli argani nel tentativo di abbassarlo: il ponte levatoio non può abbassarsi per il semplice fatto che non c’è: il castellano ossessionato da oscuri timori lo ha fatto togliere del tutto.
Il vaginismo si risolve molto bene, a patto che si segua la procedura giusta: comprensione e risoluzione di tutti i problemi psicologici che stanno a monte del riflesso di contrazione vaginale, dopo di che si prescrivono esercizi opportuni di decondizionamento.

Domenico Iannetti

Sono possibili consulenze telefoniche con il Dott. Iannetti
Per un rapido contatto: 368 428896

CHI SIAMO

Il dottor Domenico Iannetti è nato nel 1947.
E’ iscritto all’ordine dei Medici Chirurghi della Provincia di Perugia. E’ iscritto all’ordine degli Psicologi della Regione dell’Umbria.
E’ iscritto nell’Elenco degli Psicoterapeuti.
Ha tre lauree. Oltre alle due necessarie per l’iscrizione agli Ordini, è in possesso della laurea in Filosofia Antropologica. E' saggista e scrittore.
Il training di Sessuologo è cominciato durante gli studi di Medicina, che si sono conclusi con una tesi sulle Impotenze Sessuali Maschili. Dopo il volontariato di due anni nell’ambulatorio della Cattedra di Andrologia dell’Università di Perugia, ha frequentato il Corso quadriennale di Sessuologia presso l’Istituto Internazionale di Sessuologia di Firenze.